AGI
NOTIZIE MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILI
Eventi & Commenti
Eventi
Responsabile Rubrica

09/05/15, Corato/Muro Lucano, sottoscritto, nel Municipio di Muro, il Patto di Gemellaggio

20/05/2015

Sabato 09 maggio 2015 realizzato un importante progetto, il Patto di Gemellaggio tra Corato, Ba e Muro Lucano, Pz.

 

Come abbiamo già spiegato tramite l'articolo precedentemente pubblicato: http://www.eventiecommenti.eu/notizia.aspx?id=1826, l'iniziativa è scaturita da un incontro a Muro Lucano, terra natia del compatrono della città di Corato san Gerardo, definito protettore delle gestanti e dei bambini, tra il sindaco Gerardo Mariani e il Direttore Responsabile di Eventi & Commenti, Giuseppe Arbore, in occasione di una visita di gruppo ai luoghi sacri di Muro, effettuata il 15 aprile 2010 "notizia pubblicata il 10/maggio sul cartaceo", oggi, a distanza di cinque anni è stato realizzato il sogno delle due città di condividere quanto di più utile possa esserci per la società.

 

Alla massiccia presenza di pubblico, coratino e di altre città vicine a Muro, e di Agenti delle Forze dell'Ordine, con, al tavolo delle firme:

 

Gerardo Mariani: Sindaco della Città di Muro lucano;

Mons. Giustino D'Addezio: Mons. di Muro Lucano;

Antonella Cerone  consigliere delegato alla: Cultura, formazione e turismo della Città di Muro Lucano che ha anche coordinato i passi più salienti dell'evento,

Massimo Mazzilli: Sindaco di Corato;

Don Antonio Maldera: Parroco di Corato a rappresentanza del clero coratino;

Gaetano Nesta: Assessore Comune di Corato;

Vito Santarsiero: Presidente I Commissione Affari costituzionali Regione Basilicata;

Vincenzo Procacci, coratino: Comandante della Legione Carabinieri Basilicata;

Forlenza Gerarda: Contursi Terme, delegata alla Cultura e Pari Opportunità;

Alfonso Forlenza: Contursi Terme, Assessore con delega alle Politiche Sociali, Politiche del Lavoro, Politiche per gli anziani e Politiche per l’immigrazione;

Donato Gasparro: Comune di Senerchia, Assessore;

Vito Antonio Remollino: Sindaco Comune Ripacandida;

Antonio Montanino: Sindaco del Comune Deliceto;

Maria TrimarcoComune di Buccino, Assessore ai Beni Culturali, pubblica istruzione con delega ai gemellaggi;

Gerardo Malpede: Sindaco del Comune di San Gregorio Magno;

Pietro Pessolano: Sindaco del Comune di Auletta;

il Comune di Oliveta Citra

 

Il Gemellaggio è stato condiviso e sottoscritto dai Sindaci, dai Sacerdoti e dal Consigliere Regionale di Basilicata.

 

Soddisfattissimi i partecipanti coratini che in mattinata hanno potuto visitare i luoghi sacri di Muro e consumare un buon pranzo presso l'Agriturismo "Nonna Maria" in compagnia del sindaco Gerardo Mariani e di  Gerardo Tarricone, di origini coratine che, insieme ai figli ha fondato lo stabilimento della birra Morena in Balvano Pz, prodotto molto apprezzato in Basilicata in Italia e oltre frontiera. Durante il pranzo non è mancata la pioggia di buon auspicio che purtroppo, è stata accompagnata dalla grandine, come fosse una esortazione a tutti ad assumere l'impegno necessario che il gemellaggio richiederà dopo la grande giornata della firma.

 

Insieme ad altre di altre città, a Muro, hanno potuto far conoscere i loro prodotti le aziende coratine che hanno risposto positivamente alla nostra richiesta: Molini Tandoi con la pasta Ambra e relativi cataloghi anche dei loro nuovi prodotti in fase di realizzazione; Molino Casillo con i prodotti della linea Selezione Casillo; Torrevento con i suoi pregiati vini ricavati dalle migliori uve della Murgia Barese e Fiore di Puglia con i suoi apprezzati prodotti da forno "Taralli, minibruschette etc.". I loro prodotti e brochure sono stati proposti all'attenzione dei partecipanti alla manifestazione, in uno dei gazebo allestiti nella piazza del comune di Muro Lucano dall'Amministrazione murese in occasione della celebrazione del tanto apprezzato gemellaggio. Infine gli stessi prodotti sono stati in parte regalati ai visitatori e in parte offerti alla Concattedrale Sant'Andrea in occasione dell'offertorio durante la Celebrazione Eucaristica tenutasi da Don Giustino D'Addezio e Don Antonio Maldera.

 

La cerimonia si è conclusa nella sala teatro adiacente la chiesa dove alcuni Sindaci partecipanti hanno illustrato gli aspetti positivi delle proprie città e i loro propositi futuri. In ultimo i presenti hanno potuto partecipare al buffet offerto dagli organizzatori di Muro Lucano.

 

Tutti i passi della manifestazione sono stati immortalati in amatoriali video e album fotografici consultabili cliccando sui vari collegamenti ai link:

 

prima parte album/foto visita alla città; seconda parte album/foto celebrazione gemellaggio;  Per vedere tutti gli album di Eventi & Commenti cliccare su Google o Picasa, spazi inseriti nella Rete Eventi & Commenti.

Per i video: video prima parte visita alla città;

video seconda parte celebrazione gemellaggio

Per vedere tutti i video di Eventi & Commenti cliccare su: YouTube

 

Questo il testo completo del

PATTO DI GEMELLAGGIO

 

Città di Muro Lucano                                      Comune di Corato

 

I Comuni di Muro Lucano e Corato stabiliscono relazioni di cooperazione e di solidarietà per la loro affinità culturale e per la loro estrazione di comuni radici cristiane e trovano in San Gerardo Maiella il modello di vita in cui si riconoscono.

 

In riferimento ai valori etici, civili e religiosi del Santo, che ha avuto i natali a Muro Lucano e che ha soggiornato per un periodo a Corato, dove ancora oggi la gente lo ricorda per la sua capacità di coinvolgere tutti nella parola di Dio, intenerendo e toccando le anime, anche le più indurite, per aver fatto murare una finestra del monastero delle Domenicane, occasione di distrazione continua per le religiose e per aver liberato con un segno di croce un campo infestato da topi, che costituivano la disperazione dei contadini, gli Amministratori dei rispettivi Comuni intendono offrire proposte significative e vitali alle nuove generazioni, spesso disorientate da disvalori.

 

Proprio da questa consapevolezza nasce il desiderio di porre condizioni migliori per instaurare rapporti più intensi, mirati a breve e a lungo termine, tra le due comunità: Muro Lucano, che ha dato i natali a San Gerardo, proclamato patrono della Basilicata nonché delle madri e dei bambini, e Corato, dove San Gerardo ha svolte la sua missione coinvolgendo tutti con la parola di Dio e dove la gente lo portava in trionfo come se fosse un santo disceso dal cielo.

 

Le due Comunità evidenziano la comune matrice di fede, perché San Gerardo con la sua santità ha trasmesso una religiosità popolare, espressione della gente semplice, onesta ed operosa, profondamente legata alla volontà di Dio.

 

II gemellaggio tra Muro Lucano, che ne ha già sottoscritto 12 con altrettanti paesi gerardini, e Corato, nasce dalla volontà congiunta di consolidare i rapporti con carattere di ufficialità e di continuità, arricchisce la reciproca conoscenza, non disperde l'esperienza maturata nel tempo da generazioni precedenti, dà un significato etico e civile di grande importanza, mentre unisce strettamente i due paesi per rinsaldare e valorizzare nel tempo il comune patrimonio spirituale che San Gerardo ha saputo infondere e perpetuare nelle popolazioni.

 

Tanto premesso,

con il presente atto

 

i Comuni di Muro Lucano e Corato stabiliscono di:

 

1) promuovere tra le due comunità rapporti di collaborazione proficua nel nome del Santo;
2) adottare scambi culturali tra i cittadini dei rispettivi Comuni, in particolare i giovani, attraverso iniziative scolastiche, incontri di spiritualità, incontri culturali, sportivi e ricreativi;

3) intensificare gli scambi informativi, al fine di ricercare occasioni di crescita, di sviluppo e di testimonianze di fede popolare e di solidarietà umana, nonché proposte di lavoro per i giovani e scambi di esperienze lavorative;

4) progettare e realizzare iniziative, che apportino benefici alle rispettive comunità anche sul piano della promozione del territorio, ricco di storia e di bellezze paesaggistiche, e sul piano culturale attraverso scambi di esperienza e di ricerca su San Gerardo e sulla religiosità popolare e sulla storia civile;

5) incrementare rapporti tra le forze vive e il tessuto civile dei due Comuni;

6) mantenere tra le due Amministrazioni e le corrispondenti strutture amministrative, con sito Internet, contatti periodici per scambi di esperienze, condivisione di problemi e ricerca di soluzioni comuni;

7) promuovere la devozione del Santo con periodici pellegrinaggi nei luoghi gerardini di Muro Lucano, che fra l’altro annovera beni paesaggistici, culturali, librari e museali.

 

          Il presente protocollo, in questa solenne cerimonia a Muro Lucano con l'offerta dell'olio votivo per la lampada a San Gerardo Maiella e lo scambio dei doni, viene sottoscritto dai Sindaci dei due suddetti Comuni nonché dai rispettivi parroci, alla presenza dei Consiglieri comunali di entrambi i Comuni.

 

Dalla Residenza Municipale, 9 maggio 2015

 

Sindaco di Muro Lucano                        II Sindaco di Corato

    Gerardo Mariani                              Massimo Mazzilli

 

II Parroco della Concattedrale           II Parroco di Corato   

        di Muro Lucano                    Don Antonio Maldera

Mons. Don Giustino D'Addezio

 

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

                                  MARCELLO PITTELLA

DI’ LA TUA, SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO
Per rilasciare un commento occorre essere registrati al portale. Se non sei registrato Clicca qui
sabato 15 dicembre 2018
News Brusess, la Mongolfiera Andria wellness
Corato Executive Center 06 03 14 Cseificio Maldera
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie OK